elenco aziende italiane
cercadoveindirizzo
il tuo profilo
ENTRA

logo comuni italiani

CELLINO SAN MARCO
72020 BRINDISI

Mappa di CELLINO SAN MARCO
dove mangiare CELLINO SAN MARCO CELLINO SAN MARCO come arrivare
il comune di CELLINO SAN MARCO è in provincia di BRINDISI

codice avviamento postale CELLINO SAN MARCO:
72020


quiinzona
scopri tutte le attività vicino a te e quelle presenti a CELLINO SAN MARCO
usa gratis l'app

dove mangiare CELLINO SAN MARCO

meteo CELLINO SAN MARCO meteo CELLINO SAN MARCO oggi e prossimi giorni
CELLINO SAN MARCO cap 72020
codice catastale C448
provincia BRINDISI - BR
regione PUGLIA

informazioni su CELLINO SAN MARCO

Cellino San Marco (Cilinu in dialetto leccese, fino al 1862 chiamata Cellino) è un comune italiano di 6.531 abitanti della provincia di Brindisi in Puglia.
Sorge tra Lecce e Brindisi, da cui dista rispettivamente circa 22 e 18 km.



Storia
La cosiddetta "tomba a forno" eneolitica rinvenuta all'interno del Bosco Li Veli, è il monumento archeologico principale del territorio di Cellino San Marco. Tuttavia la tomba non è attualmente visitabile perché non più localizzabile e totalmente abbandonata.
Nel medioevo il casale principale è stato quello di "La Mea" (oggi una piccola masseria al confine con il territorio di San Donaci): qui si conserva una cappella rurale risalente al XV secolo. La chiesa di San Marco è stata costruita sui resti di una cappella del IX secolo, tra il XVII e XVIII secolo, all'interno si può ammirare un bell'esemplare di altare barocco ed una statua d'argento di San Marco risalente al 1819.
Il castello dei nobili Albrizzi e Chyurlia è stato costruito intorno al XVI secolo ed ampliato nel XVII secolo. Cellino è stata sotto i domini delle famiglie De Fallosa, Noha, Albrizzi, Chyurlia ed altri signori feudatari che la governarono dal medioevo fino al 1806, quando la feudalità venne abolita da Gioacchino Murat e mai più ripristinata dai Borbone lieti di essersi liberati della potente aristocrazia del mezzogiorno. Durante il risorgimento fu costituita una "Vendita di Carbonari", una setta insurrezinale chiamata "La Plebe al Monte Sacro" ed una sezione della Giovine Italia. Già appartenente alla provincia di Lecce, fu assegnato alla nuova provincia di Brindisi nel 1927.

Società
Evoluzione demografica
Abitanti censiti

Etnie e stranieri residenti
Al 31 dicembre 2014 nel territorio comunale si registrava la presenza di 67 stranieri regolari (14 maschi e 53 femmine) pari circa all'1,0% del
per maggiori informazioni consulta la pagina del comune qui

invia per email Share on Tumblr
prefisso 0831 codice istat 074004 abitanti 6K

promuovi azienda online

località nei pressi di CELLINO SAN MARCO
ARNESANO
BRINDISI
CAMPI SALENTINA
CARMIANO
COPERTINO
ERCHIE
GUAGNANO
LECCE
LEQUILE
LEVERANO
MESAGNE
MONTERONI DI LECCE
NOVOLI
PORTO CESAREO
cerca offerte di lavoro nella provincia di brindisi

offerte lavoro Brindisi

cerca offerte di lavoro in puglia

offerte lavoro Puglia

guida-aziende-italiane.it


OFFERTE DI LAVORO
offerte lavoro ascoli piceno offerte lavoro brindisi offerte lavoro catania offerte lavoro ancona offerte lavoro asti offerte lavoro caserta

COMUNI d'ITALIA
comune derovere comune deruta comune dervio comune desana comune desenzano del garda comune desio